Il Dono della Sintesi

Profit e non profit: convergenze e contaminazioni

Ingresso libero

29 - 30 novembre

Ivrea
Officina H

Programma
Venerdì - 29 Novembre
Datapoiesis. Vita e Oggetti della prima impresa datapoietica
Mostra a cura di Datapoiesis Fall School

VENERDI' 29 NOVEMBRE
Datapoiesis. Vita e Oggetti della prima impresa datapoietica - Mostra a cura di Datapoiesis Fall School

Officina H

19:00 OBIETTIVO Ivrea. La prima organizzazione datapoietica

La mostra "Datapoiesis. Vita e Oggetti della prima impresa datapoietica" sarà accessibile per tutta la durata dell'evento. Maggiori informazioni sul progetto e sulla Fall School: www.datapoiesis.com

Sabato - 30 Novembre
Il Dono della Sintesi: profit e non profit
Convergenze e contaminazioni

SABATO 30 NOVEMBRE
Il Dono della Sintesi

profit e non profit: convergenze e contaminazioni 

Officina H

10 – 12:30  Il Dono delle Sintesi: profit e non profit

Apertura dei Lavori – Stefano Zamagni, Università di Bologna

Partecipano:

  • Mario Calderini – Presidente Il Quinto Ampliamento
  • Beatrice Bettini – Co-Founder e Presidente di GoForBenefit Srl
  • Giuseppe Bruni – Co-Founder di GoForBenefit Srl
  • Tiziana Ciampolini – Presidente S-Nodi
  • Paolo Di Cesare – Fondatore Nativa – B Corp in Italia

Modera Enrico Fontana – Giornalista e Responsabile Economia Civile di Legambiente

 

21.00 Rifiutopoli, Veleni e antidoti - Conferenza Spettacolo

Testi scritti e narrati da Enrico Fontana accompagnati dalle macchie di colore dell’artista Vito Baroncini

Con un’inedita modalità di racconto, i testi scritti e narrati da Enrico Fontana si mescolano alle macchie di colore, che l’artista Vito Baroncini posa sul piano della sua lavagna luminosa e sovrappone alle immagini video. In una live performance, espressioni e linguaggi artistici diversi si muovono davanti allo spettatore. La narrazione scorre su più piani, per raccontare il ciclo illegale dei rifiuti, il traffico sempre più internazionale e legato alle dinamiche della globalizzazione, e ancora le vittime innocenti dell’ecomafia, a cui Fontana dedica la sua testimonianza.

Grigio chiaro
Programma
Relatori
Beatrice Bettini

Beatrice Bettini è Co-Founder e Presidente di GoForBenefit Srl Società Benefit dal 2018, società che offre servizi per la messa in evidenza dell'effettivo valore generato dalle imprese nell’uso di tutti i capitali tangibili e intangibili e promotrice del Network italiano delle Società Benefit. Si occupa di processi di cambiamento nei sistemi umani e nelle imprese. Svolge attività libero professionale come formatrice, career coach e valutatrice delle competenze e degli impatti certificata Cepas-Bureau Veritas. Presidente dell'Associazione professionale Evaluate - Esperti di Valutazione degli apprendimenti e certificazione delle competenze (riconosciuta dal Mise in ottemperanza alla legge 4/13). Da anni nelle scuole superiori di secondo grado per lo sviluppo della cultura imprenditoriale. Speaker e Judge negli eventi di Google Startup Italia.

Giuseppe Bruni

Giuseppe Bruni è co-Founder e Membro del CdA di GoForBenefit Srl Società Benefit dal 2018, società che offre servizi per la messa in evidenza dell'effettivo valore generato dalle organizzazioni nell’uso di tutti i capitali tangibili e intangibili e promotrice del Network italiano delle Società Benefit. 

Manager ai più alti livelli di responsabilità di imprese di varie dimensioni e natura (privata, pubblica, cooperativa), operanti in diversi settori merceologici manifatturieri (agroalimentare, metalmeccanico, chimico) e dei servizi. 

Consulente di management, certificato da apposita organizzazione internazionale per le competenze di marketing, organizzazione, strategia. 

Svolge attività di formazione di manager e consulenti, in questo periodo specialmente dedicata ai professionisti impegnati nella definizione e rappresentazione del Valore di imprese “for profit”, le Società Benefit e quelle che redigono, obbligate o volontariamente, il Report Integrato (Chief Value Officer). Presidente di Atlas Solidarity OdV operante da anni in Italia, in Africa e Medio-Oriente nel trasferimento di competenze e di attrezzature per metterle a frutto, oltre che nella realizzazione di strutture anche fisiche di formazione.

Mario Calderini

Mario Calderini, PhD in Economics presso l’University of Manchester, è Professore Ordinario presso il Politecnico di Milano, School of Management, dove insegna Strategia d’Impresa e Social Innovation; dirige l’Alta Scuola Politecnica, la scuola di alta specializzazione promossa dai Politecnici di Milano e Torino. E’ il Consigliere del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per le politiche di ricerca e innovazione ed è sherpa del Governo per la Presidenza Italiana del G7. Autore di libri e pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali nel campo dell’economia e del management dell’innovazione, dirige Tiresia, il centro di ricerca della School of Management del Politecnico di Milano in tema di Innovazione e Finanza per l’Impatto Sociale. Ha rappresentato il Governo Italiano nella Task Force del G8 sugli Investimenti ad Impatto Sociale ed ha coordinato l’Advisory Board Italiano sulla Finanza ad Impatto Sociale. Ha avviato le prime politiche del Governo Italiano in materia di Innovazione Sociale e Finanza di Impatto Sociale, promuovendo la prima consultazione pubblica del settore. Attualmente è membro della Task Force creata dalla Presidenza del Consiglio sulla finanza di impatto sociale.

Tiziana Ciampolini

Tiziana Ciampolini è psicologa delle organizzazioni e ha conseguito il dottorato di ricerca presso il dipartimento di Economics and Management dell’Istituto Universitario Sophia. È esperta di analisi e sviluppo di contesti locali, si occupa di implementazione di innovazione sociale in Italia e all’estero. Dirige S-nodi, agenzia di sviluppo torinese per l’innovazione per la riduzione delle diseguaglianze nell’ambito del programma Azioni di Sistema di Caritas Italiana. Fa parte dell’Assemblea del Forum Diseguaglianze e Diversità’ guidato da Fabrizio Barca. È la rappresentante italiana nella Task Force Social Innovation and Social Economy di Caritas Europa che si occupa di implementazione di nuovi modelli di sviluppo. È curatore della recente pubblicazione di Franco Angeli, Comunità che Innovano. Prospettive ed esperienze per territori inclusivi (2019). Ha lavorato per la Pubblica Amministrazione e il terzo settore occupandosi di intervento, ricerca e formazione. Ha rappresentato l’Anci nella Commissione Territoriale per il riconoscimento della Protezione Internazionale di Torino.

Paolo Di Cesare

Paolo Di Cesare è un imprenditore e designer per Future-Fit business, con più di 20 anni di esperienza in Sustainable Innovation ed exponential technologies. È co-fondatore di NATIVA, la prima B Corp e Benefit Corporation in Europa, società che ha per scopo la felicità e un impatto positivo sulle persone e sul pianeta. Lo scopo di Nativa è di contribuire, affiancando le più belle aziende italiane, a una trasformazione positiva nei paradigmi economici, di produzione, di consumo e culturali, in modo che tendano verso la sistematica rigenerazione dei sistemi sociali e naturali. “Most Valuable Player 2016” del movimento globale delle Benefit Corporation per avere introdotto, con Eric Ezechieli, le Benefit Corporation - B Corp in Europa e per il ruolo nel creare la forma giuridica di Società Benefit in Italia. “Good Lobby Award 2018” per la sua attività nel promuovere paradigmi economici rigenerativi. È VP di The Natural Step Italia, co-fondatore di Singularity University Italia, nüborn, NextEP, Impact HUB Roma, Croqqer BV, dooyoo.com, Eurogroup Consulting e Improvance. È ingegnere elettronico e alumnus di Singularity University, @NASA Ames, California.

Enricp Fontana

Enrico Fontana è un giornalista e scrittore italiano. È coordinatore nazionale di Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Dal 2011 è presidente del Consorzio libera terra Mediterraneo, formato da cooperative sociali impegnate nel riutilizzo sociale di terreni e beni confiscati alle organizzazioni criminali. Ha scritto con Antonio Cianciullo Dark economy, la mafia dei veleni (Einaudi 2012).

A Ivrea

Sotto la guida di Adriano Olivetti, la Olivetti e Ivrea tutta furono nel Secondo dopoguerra protagoniste di un esperimento sociale originale che volle cambiare il mondo attraverso uno strumento privilegiato: la fabbrica.

Oggi, Il Quinto Ampliamento vuole costruire un nuovo modello di impresa partendo proprio da alcuni luoghi simbolo dell’esperienza Olivettiana. Ivrea, già polo di attrazione per le “imprese in cammino”, da poco più di un anno Città industriale del XX secolo Unesco, continua il suo percorso.

Grigio chiaro
A Ivrea
In collaborazione con
Partner
Partner
Con il contributo di
Founder
Founder
Founder
Founder
Founder
Founder
Founder
Founder
Founder
Media Partner
Grigio chiaro
Partners
Registrati
Bianco
Registrati